amazon-accelera-nello-streaming-musicale-–-tvzoom

Amazon accelera nello streaming musicale – TvZoom

Pubblicato il 02/11/2022, 17:02 | Scritto da La Redazione

Amazon accelera nello streaming musicale

Il gigante dell’e-commerce ha sviluppato una serie di offerte. Come Amazon Music Free, servizio gratuito, ma limitato che include la pubblicità. E Amazon Music Unlimited, che come Spotify e Deezer o Apple Music, consente di ascoltare 100 milioni di brani on demand per 9,99 euro al mese (14,99 euro per il pacchetto famiglia).

Le Figaro, di Caroline Salle, pag. 24

Amazon sta alzando il tiro. Il gigante dell’e-commerce sta intensificando il suo business musicale ampliando in modo massiccio il catalogo di canzoni del suo servizio Amazon Music. “Da questo martedì di novembre, i membri Prime del nostro servizio di streaming musicale avranno accesso a 100 milioni di brani, rispetto ai 2 milioni precedenti”, afferma Thomas Duglet, direttore di Amazon Music in Francia. Una biblioteca dove trovare i successi di ieri, la musica classica e le ultime novità. “L’offerta è totalmente esaustiva. Si aggiungerà ai milioni di podcast disponibili, a quelli dei media come Radio France o alle nostre produzioni originali”, spiega il manager. Una piccola rivoluzione per il servizio lanciato nel 2018 in Francia. Se l’ascolto dei 100 milioni di brani è possibile solo in modalità casuale, non è intervallato da alcuna pubblicità. “I membri Prime possono ora godere di 1.Splayliºts disponibili on demand e in ascolto offline. Tre di essi saranno completamente personalizzati in base ai generi e agli artisti preferiti dagli utenti”, spiega Thomas Duglet. Oltre ad Amazon Music, che è incluso nell’abbonamento Prime, il gigante dell’e-commerce ha sviluppato una serie di offerte legate all’audio, da Amazon Music Free, un servizio gratuito ma limitato che include la pubblicità, ad Amazon Music Unlimited, che, come Spotify e Deezer o Apple Music, consente agli utenti di ascoltare 100 milioni di brani on demand per 9,99 euro al mese (14,99 euro per il pacchetto famiglia). Anche i possessori di un altoparlante collegato ad Amazon Echo possono accedere al catalogo di 100 milioni di brani pagando un abbonamento di 4,99 euro. un’offerta che soddisfa tutti gli usi e a diversi livelli di prezzo permette di convertire allo streaming nuovi segmenti di popolazione.

Questo contribuisce al dinamismo economico dell’industria musicale”, ha dichiarato. Per il gigante americano dell’e-commerce, rafforzare la propria posizione nella musica è anche un buon modo per rendere felici e quindi fedeli i propri membri Prime. Sviluppato intorno alla consegna gratuita, l’abbonamento Prime, commercializzato a 70 euro all’anno o 7 euro al mese, comprende un’ampia gamma di intrattenimento e servizi, disponibili senza costi aggiuntivi: serie come Il Signore degli Anelli, film, sport (Roland Garros) con Prime Video. Giochi gratuiti con Prime Gaming. Oltre cento ebook con Prime Reading, archiviazione di foto e infine Amazon Music. Con l’aumento del valore di tutti questi servizi associati a Prime, sarà più difficile per i clienti disdire l’abbonamento ad Amazon. È nell’interesse dell’azienda trattenere i consumatori nel proprio ecosistema. E, in un clima economico molto incerto, l’arricchimento di Amazon Music diventa uno strumento di conquista potenzialmente valido. In caso di compromessi finanziari, le famiglie potrebbero abbandonare altri servizi di streaming musicale o video concorrenti e optare per l’offerta all-in-one di Amazon Prime.

(Continua sul New York Times)

(Nell’immagine il logo di Amazon)

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *