alleanza-atlantica-su-industria-e-ricerca,-fedriga-firma-il-patto-con-gli-stati-uniti

Alleanza atlantica su industria e ricerca, Fedriga firma il patto con gli Stati Uniti

Redazione 25 gennaio 2023 15:49

TRIESTE – Gli Stati Uniti puntano sul mercato italiano e la Regione Friuli Venezia Giulia è in prima fila. A confermarlo è la firma della lettera di intenti siglata oggi 25 gennaio a Trieste tra la Conferenza Regioni, le Province autonome e il Transatlantic investment committee. L’operazione, come riportato dall’amministrazione Fedriga in occasione della seconda giornata del Selecting Italy, punta all’individuazione delle strategie “finalizzate a potenziare la competitività del sistema produttivo italiano nell’ambito della cooperazione transatlantica”. 

Stop alla dipendenza da Stati che non rispettano i diritti

“La costruzione di una nuova area di competitività tra Italia, Europa e Stati Uniti – così il governatore della Regione – rappresenta un obiettivo strategico per favorire migliori connessioni tra il
tessuto produttivo italiano e quello statunitense, facilitando anche investimenti congiunti di industria, ricerca e capitale umano che coinvolgano sistemi industriali di aree sempre più vaste del nostro territorio nazionale. L’obiettivo è quello di riportare filiere strategiche di produzione nell’area dell’Occidente democratico, al fine di non essere dipendenti da Stati che rappresentano un modello diverso nell’ambito del rispetto dei diritti fondamentali delle persone”. Sul tavolo anche il rafforzamento del livello di co-investimenti, l’internazionalizzazione del tessuto produttivo e l’attrazione degli investimenti esteri. 

Tavolo tecnico

Nel dettaglio del documento sottoscritto oggi, Conferenza delle Regioni e Tic puntano ad avviare “un percorso strutturato che favorisca l’emersione di eccellenze industriali e di ricerca a
livello regionale e che faciliti l’individuazione di controparti statunitensi interessate a sviluppare operazioni congiunte in materia di investimenti, commercio, outsourcing di processi, sostenibilità ambientale. Inoltre l’obiettivo è quello di sviluppare iniziative ed eventi, anche di natura formativa, in Italia, Europa e Stati Uniti finalizzati a favorire: la reciproca conoscenza di opportunità di co-investimento e di business da parte dei rispettivi sistemi imprenditoriali e della ricerca”. Entro due mesi verrà costituito un gruppo di lavoro tecnico, coordinato dalla Segreteria della Conferenza delle Regioni. 

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *