Manovra, cosa succede a Iva, flat tax e pensionati – Zuppa di Porro 19 nov 2022

I giornali tedeschi si occupano di una cosa di cui noi non ci occupiamo più: il rischio blackout per questo inverno. A Berlino infatti hanno il “capo degli eventi catastrofici” secondo cui questo inverno in Germania ci saranno blackout non controllabili.

Noi qui facciamo finta che il prezzo del gas non sarà un problema. Ma la verità è che la guerra e le sanzioni contro la Russia, quando arriverà l’inverno e le aziende chiederanno più gas, ci saranno molte interruzioni di corrente. E questo è un problema.

Non solo. La Reuters nei giorni scorsi ha riportato questa notizia: la Bundesbank, ovvero la banca centrale tedesca, si sta organizzando per accumulare contanti extra in modo da tenere in piedi l’economia anche qualora in Germania ci dovessero essere dei blackout non previsti a causa della mancanza di energia prodotta dal gas. Mentre da noi ormai non se ne parla più, insomma, a Berlino sono invece ben consapevoli del fato che gli stoccaggi accumulati questa estate potrebbero non bastare. E potrebbero non bastare nonostante il ritardo del grande freddo. Il boicottaggio di North Stream 1 e 2, con conseguente stop di flusso di metano dalla Russia alla Germania, ha tolto ogni rifornimento verso la Germania. Che sui rigassificatori è sicuramente avanti rispetto all’Italia impantanata a Piombino, ma non li ha ancora conclusi…

dalla Zuppa di Porro del 19 novembre 2022

blackoutgasgermania