a-casa-degli-artisti-di-tenno-la-summer-school-dell’ocse

A Casa degli Artisti di Tenno la Summer School dell’Ocse

Una delegazione della Summer School dell’Ocse ha fatto visita, nel tardo pomeriggio di mercoledì 27 luglio, alla Casa degli Artisti «Giacomo Vittone» a Canale di Tenno.

La Summer School «Comunità e sviluppo locale» è nata nel 2010 dal rapporto di cooperazione tra l’Universidad Eafit di Medellin in Colombia, il Centro per la Cooperazione Internazionale – CCI e il Centro Ocse di Trento per lo sviluppo locale, con la collaborazione della Federazione trentina della cooperazione. All’edizione di quest’anno sono stati selezionati 35 partecipanti provenienti da Argentina, Cile, Colombia, Cuba, Guatemala, Messico, Panama, Paraguay, Perù e Repubblica Dominicana. Nella settimana dal 25 al 29 luglio, a coronamento di una prima fase formativa online, hanno partecipato a una visita di studio in Trentino per prendere contatto diretto con realtà, progetti, iniziative, esperienze di interesse per lo sviluppo locale. I partecipanti operano in istituzioni pubbliche (governi locali, provinciali o regionali, governi nazionali, agenzie di sviluppo, centri di ricerca settoriali, organizzazioni internazionali) e private (fondazioni, cooperative, Ong, organizzazioni sociali basate sulla comunità, organizzazioni no-profit) che agiscono nel campo dello sviluppo economico, sociale e comunitario locale.

La giornata di mercoledì 27 è stata dedicata alla visita ad alcune esperienze significative della cooperazione, dato il ruolo fondamentale che questa ha avuto e svolge tuttora nella società e nell’economia del Trentino. La delegazione, accompagnata dal presidente della Consulta provinciale per le politiche sociali Paolo Tonelli, è stata accolta a Canale di Tenno anche dalla direttrice della Casa degli Artisti Roberta Bonazza e dal presidente della Vicinia Giancarlo Marocchi.


Visite articolo: 2

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published.